Ron Dennis, uno studio per creare uno sport più sicuro

L’ex presidente della McLaren Ron Dennis sta collaborando con l’ex British Olympic Association (BOA) e l’Amministratore Delegato della World Sailing Andy Hunt, per guidare una nuova organizzazione che mira “a creare un mondo più sicuro dello sport”. La società chiamata “Podium Analytics” è impegnata a sviluppare “Soluzioni innovative” per “ridurre o prevenire in modo significativo l’incidenza e l’impatto a lungo termine degli infortuni nello mondo dello sport. ”Hunt sta supervisionando il lancio e la crescita dai suoi uffici a Londra. Fiduciari fondatori anche Peter Hamlyn, un neurochirurgo consulente leader, a livello mondiale, specializzato in infortuni sportivi ad alte prestazioni, a cui si aggiungono Robin Fenwick, Amministratore Delegato e fondatore della società di consulenza di marketing sportivo Right Formula, e Kristina Murrin, Amministratore Delegato della National Leadership Centro. “La sicurezza nello sport è qualcosa di cui sono profondamente appassionato”, ha detto Dennis. “Ho trascorso gli ultimi due anni ad analizzare gli infortuni nello sport giovanile, osservando come potremmo affrontare gli infortuni prevenibili. Ogni anno, il Regno Unito registra oltre 2,7 milioni di visite in A&E a seguito di lesioni durante lo sport”, ha aggiunto. “Ho intenzione di portare tutte le mie conoscenze e competenze per rivoluzionare la sicurezza degli sport motoristici negli sport tradizionali”. Le aree che saranno esaminate saranno l’impatto a lungo termine nei contatti del rugby. Uno studio nel 2018 ha scoperto che i bambini e gli adolescenti rappresentano quasi la metà di tutti gli infortuni sportivi. Il calcio, il rugby sono gli sport più pericolosi per i giovani ragazzi e il trampolino, il netball e l’equitazione per le giovani ragazze.

Live COVID-19