Zanardi condizoni stabili, rinviato il risveglio

“Eventuali riduzioni della sedo-anelgesia, per la valutazione dello stato neurologico, verranno prese in considerazione a partire dalla prossima settimana”. Così il bollettino medico dell’ospedale Le Scotte di Siena sulle condizioni di Alex Zanardi. “La prognosi – spiegano i medici – rimane riservata”, Zanardi, al momento, è “in condizioni di stabilità nei parametri cardio-respiratori “Il quadro era molto serio e in considerazione di questa serietà i clinici hanno fatto le loro valutazioni e quindi in proiezione si va verso la prossima settimana”. Lo ha detto il direttore sanitario dell’ospedale Le Scotte di Siena Roberto Gusinu parlando con i cronisti sull’eventuale avvio della riduzione della sedazione di Alex Zanardi.e metabolici. Il quadro neurologico resta invariato nella sua gravità”, e “il paziente rimane sedato, intubato e ventilato meccanicamente”. 

Per la quarta notte di fila le condizioni di Alex Zanardi rimangono stabili, situazione oltremodo incoraggiante secondo le indicazioni dei medici dell’ospedale di Siena. Il campione bolognese resta in prognosi riservata. Intanto affronta una settimana definita ‘importante’ dall’equipe dei medici che lo sta seguendo e che dovrà decidere il momento migliore per il risveglio dal coma farmacologico. Solo a quel punto potranno essere valutate le sue condizioni neurologiche che ancora rimangono ‘molto gravi’.

Live COVID-19