postimg
Mag 2014 16

FIA e IFRC insieme per la cooperazione in materia di assistenza post-crash. La Fédération Internationale de l’Automobile (FIA) e la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (IFRC) hanno firmato un memorandum d’intesa per una stretta cooperazione. Il Presidente della FIA Jean Todt è stato ospitato dal Presidente della Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, Tadateru Konoé, presso la sede della IFRC a Ginevra per la firma ufficiale della collaborazione avvenuta proprio l’8 maggio 2014. Migliorare l’assistenza post-crash è il quinto pilastro del Decennio ONU di iniziative per la sicurezza stradale 2011-2020. Aumento della capacità di risposta alle emergenze post-crash e la capacità del sistema sanitario di emergenza di fornire un trattamento adeguato per le vittime di incidenti, è una parte essenziale della strategia di sicurezza stradale che si prospetta per il prossimo decennio e che mira a ridurre i 1,3 milioni di decessi e i 50 milioni di feriti gravi che si verificano ogni giorno sulle strade del mondo. In assenza di interventi e programmi, questi numeri sono previsti a salire a 2 milioni di decessi e 80 milioni di feriti gravi entro il 2020. [FIA]